Svolgere normalmente attività fisica

30.03.2015 13:55

Fare attività fisica dovrebbe fare bene al corpo e allo spirito,purtroppo non è sempre così, specialmente nelle palestre vige la sottocultura di non guardare se stessi ma figure alternative, e proprio su queste figure patinate prendere esempio per costruire qualcosa che non si avvicina minimamente al proprio sé.

Gli “stereotipi” opinione precostituita di seguire un modello altrui rispetto al proprio, anzi! Non avere una cultura del fare proprio, infatti anche nello sport, si legge molto quello che fanno gli altri, adottare, schematizzare, precostituire, e dopo applicare, senza sapere quando, come e perché.

Nel qualunquismo sportivo basta andare in palestra e sei istruttore, basta calcare i campi di calcio e sei allenatore, basta leggere for men  e sei un dietologo.

L’immagine che si prende sempre ad esempio non è mai la propria ma quello del modello della rivista di riferimento, con il corriere dello sport diventi allenatore, tattico, e anche  esperto di calcio mercato, il peggio lo abbiamo nelle riviste patinate nel settore del fitness dove con un messaggio subliminale ti invita ad avere un fisico scultorio in quattro settimane, addome scolpito con la dieta miracolosa, braccia possenti con le serie 4x10  in pochissimo tempo, tutti consigli miracolosi alla modica somma di cinque euro al mese, dalle riviste si passa alle creme miracolose che tendono con un azione termo genica ad avere un dimagrimento localizzato, anticellulite, la notte ci abbraccia Morfeo ci svegliamo belli e longilinei come i bronzi di Riace.

Pubblicità ingannevoli per gente ignorante, queste aziende fatturano milioni di euro, ogni anno sono multate dal garante per qualche migliaio di euro ma la frode e talmente redditizia che la giostra ogni anno gira e  girerà sempre.

La violenza informativa diventa violenza sul proprio corpo, si inizia in primavera quando il testosterone inizia la sua fase di crescita allora specialmente negli uomini si inizia nel calvario delle corse senza, fine, delle ore ed ore in palestra, delle diete più strampalate, dei farmaci, agli integratori, per arrivare al doping vero e proprio, nella maggioranza delle volte si ottiene un fallimento, un fallimento oltre che fisico, con varie problematiche anche gravi di natura muscolare ed articolare per sovraccarichi di lavoro, anche psicologico perché come affermato in precedenza la raffigurazione del proprio corpo e costruita in  visioni distorte della realtà( modello for men) in pochi mesi si vuole quello che altri hanno costruito in anni ed anni e con fatica, metodiche di allenamento fai da te, dieta fai da tè, applicato e messo in opera sul sentito dire, come nel calcio nel calcetto i sedentari si scoprono solo una volta a settimana atleti “totalmente decondizionati” si massacrano in torsioni, scatti, cambi di direzione, traumi contusivi, e dopo la partita della vita in mezzo alla settimana, stanno fermi decine di giorni per dolori muscolari e le varie problematiche di natura ossea articolare, oltre agli infortuni abbastanza gravi che possono accadere in questi casi.

Per finire; lo sport e salute ma va fatto sempre e  non solo in certe occasioni, ma la cosa che bisogna allenare prima dei muscoli e il cervello, senza avere un minimo di conoscenza, senza essere informati di quello che bisogna fare e quello che va evitato si faranno sempre gli stessi errori, e si otterranno sempre gli stessi fallimenti, prima di agire bisogna sapere, leggere, approfondire, cambiare la visione distorta di quello che siamo e di quello vorremmo essere, e senza spendere cifre assurde in farmaci, integratori, e creme miracolose meglio affidarsi a preparatori qualificati titolati e non a stregoni dalle pozioni miracolose e neanche ad ex atleti dopati che infestano pericolosamente e senza titolo centinaia di palestre.

Indietro